Senza protagonismi, con spirito di sacrificio e intenti sempre propositivi e collaborativi, la Federazione lavora per unificare la categoria dei farmacisti delle parafarmacie italiane sotto un unico vessillo: solo così troveremo il modo di non fare il gioco di chi ci vuole divisi, tellurici, litigiosi e deboli.

Solo così saremo forti e potremo andare a occupare il posto che ci spetta di diritto: quello di potente risorsa sanitaria, sociale, economica e occupazionale, capace di ragionevole e sinergica coesistenza con gli altri attori della filiera di distribuzione e dispensazione del farmaco.

Competenze, servizi, capillarità, reperibilità, concorrenza etica, risparmio, libertà di scelta, a tutto vantaggio del cittadino/paziente/cliente, a costo zero per lo Stato.