Per le vaccinazioni i farmacisti delle parafarmacie ci sono, sia per ospitare del personale medico in prima persona sia per essere formati ed effettuare vaccini.

Anche il Presidente degli Ordini dei Medici, che ringraziamo per aver parlato anche di parafarmacie, si rende conto che in una emergenza come questa le parafarmacie ed i farmacisti che vi lavorano sono una risorsa importante che non può essere ignorata.

Le quasi 5000 parafarmacie in Italia sono nate relativamente da pochi anni e la maggior parte di queste proprio con l’obiettivo di fare servizi, quindi spesso con salette e spazi idonei ad ospitare figure sanitarie. Già da molto tempo le parafarmacie ospitano al proprio interno varie figure medico professionali e sono attrezzate per offrire servizi in pianta stabile o per campagne sanitarie mirate.

I nostri esercizi sono controllati dalle Asl e fanno parte del sistema di farmacovigilanza, proprio perché è sempre presente un farmacista e si dispensano farmaci.

Non entriamo nella discussione sul farmacista vaccinatore o sull’opportunità di fornire uno spazio atto ad ospitare del personale vaccinatore. Ma offriamo a questo governo ed al Generale Figliuolo la nostra disponibilità ed i nostri spazi, ribadendo che in ogni parafarmacia italiana è sempre presente un farmacista formato e preparato.